La NFL vuole assumere nuovi arbitri sostitutivi

Ed Hochulli

NEW YORK – La NFL ha iniziato l’assunzione e la formazione di eventuali arbitri sostitutivi con un accordo non ancora concluso con la NFL Referees Association (NFLRA).

I colloqui tra la lega e gli arbitri si interruppero dopo due sessioni di mediazione che seguirono nove contrattazioni da ottobre. Entrambe le parti hanno detto che si aspettano un nuovo contratto collettivo in tempo per la prossima stagione.

Ma l’ottimismo è scomparso.

Una sessione si è svolta di recente sotto gli auspici della Federal Mediation & Conciliation Service, e la NFLRA ha dichiarato che la lega ha “chiuso le trattative” il giorno successivo.

La NFL ha dichiarato che le nuove richieste fatte dagli arbitri hanno portato alla fine dei colloqui.

“Nella seduta scorsa, il NFLRA ha abbandonato le posizioni che aveva precedentemente preso con noi e con i mediatori, ed ha avanzato delle richieste economiche per un totale di milioni di dollari supplementari, ma che avevano accettato di abbandonare nelle sessioni precedenti”, ha detto il portavoce della Lega Greg Aiello.

La Lega ha comunicato che le sessioni regionali di formazione per gli arbitri sostitutivi sarebbero cominciate in agosto “per garantire che non vi sia alcuna interruzione delle partite NFL nella prossima stagione.”

“Il nostro obiettivo è di mantenere la più alta qualità di arbitraggio per le nostre squadre, i giocatori, e i tifosi, compresa la corretta applicazione delle regole di gioco e la gestione efficiente delle nostre partite”, ha detto la Lega in un comunicato.

La Lega cercherà di assumere arbitri ovunque ma non nelle Conference BCS perché sono gestiti da altri arbitri della NFL, e la Lega non vuole mettere gli arbitri BCS in una situazione imbarazzante.

La ricerca della NFL sarebbe invece focalizzata su arbitri di livello universitario ma già ritirati o forse quelli in attività, ma che sarebbero comunque in grado di gestire partite dei professionisti.

Il consulente Mike Arnold per l’associazione arbitrale chiama tali sostituti “arbitri dilettanti.”

“É un peccato che le responsabilità degli arbitri siano così estese, in questo modo la NFL mette a repentaglio la salute e la sicurezza dei giocatori e l’integrità delle partite cercando arbitri dilettanti con scarse qualifiche, per gestire le partite dei professionisti”, ha detto Arnold.

Ma Aiello ha sostenuto che non c’è niente di dilettante negli arbitri sostitutivi.

“Gli arbitri che stiamo cercando sono professionisti che gestiscono partite di alto livello e che hanno esperienze simili agli attuali arbitri NFL”, ha detto Aiello. “Abbiamo piena fiducia che gli arbitri che arruoliamo, faranno un lavoro pienamente credibile, e gestiranno le nostre partite in modo efficiente ed efficace facendo rispettare le regole di gioco.”

La maggior parte degli arbitri NFL svolgono altri lavori e professioni durante la off-season.

Il QB dei Detroit Lions Shaun Hill preferisce vedere sul campo i soliti arbitri.

“Speriamo che le nostre crew siano pronte per iniziare dopo aver ottenuto tutto quello che chiedono”, ha detto Hill. «Ma se non dovesse succedere, il campionato deve comunque andare avanti.”

La NFL ha presentato una proposta di sette anni offrendo aumenti compresi tra il 5% e il 11% dei salari annui. Gli arbitri del primo anno che hanno ricevuto una media di 78 mila dollari nel 2011 avrebbero guadagnato più di 165.000$ per la conclusione del nuovo accordo. Un veterano di 10 anni nel 2011, che ha guadagnato 139 mila dollari otterrebbe più di 200.000 dollari nel 2018.

Aiello ha detto che la NFL ha anche offerto un accordo di pensionamento in base al quale ogni arbitro avrebbe ricevuto contributi annuali a partire da 16.500$ e un incremento di quasi 23 mila dollari, oltre a una vasta gamma di opportunità di investimento e di rimborso per i costi di assicurazione medica.

L’associazione dei giocatori NFLPA ha espresso la sua preoccupazione per gli arbitri sostitutivi, rilasciando una dichiarazione: “Nel 2011, la NFL ha caricato gli arbitri con maggiori responsabilità nella tutela della salute e la sicurezza dei giocatori, e la sua ricerca di crumiri mina quella funzione importante. Gli atleti professionisti richiedono arbitri professionisti, e noi crediamo nei soccorritori preparati della NFLRA.”

Nel 2001, la lega utilizzò arbitri di ricambio per una partita di pre-season, poi anche il primo week end della stagione regolare. È stato poi raggiunto un accordo, e un altro contratto collettivo è stato negoziato nel 2006, che è scaduto dopo la scorsa stagione.

Traduzione di Alberto Maghini

articolo originale

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.